PROGETTI

Ecco la lista dei nostri gruppi di lavoro:

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE E PARTECIPAZIONE

BILANCIO PARTECIPATIVO
Lavoriamo per lo sviluppo di una cultura della partecipazione pubblica alle decisioni di interesse comune attraverso pratiche di democrazia partecipativa che assicurino la più ampia rappresentatività.
Il bilancio partecipativo è stato riconosciuto dall’ ONU come una delle migliori pratiche di governance urbana nel mondo, generalmente sono gli stessi Enti Comunali a promuovere i bilanci partecipativi.

ECONOMIA CIRCOLARE, AMBIENTE E SALUTE

SPILI ECOSYSTEM
Il progetto si prefigge la ricerca e promozione di soluzioni per il riciclo e la trasformazione dei rifiuti in risorse per la comunità, prevede I’nserimento nel territorio comunale di compattatori e cassonetti intelligenti per le lattine e le bottiglie di plastica, premiando la raccolta differenziata con buoni sconto e bonus sulla spesa.
Lo scopo è di incentivare la buona pratica del vuoto a rendere, nei supermercati o in altri spazi idonei.

NEW COSA
Il progetto prevede la mappatura e bonifica dei siti maggiormente inquinati sul territorio, auspicando il coinvolgimento dell’Istituto d’Istruzione Superiore Il Tagliamento in un progetto di riqualificazione e pulizia dei terreni mediante la coltivazione di canapa industriale, girasoli e graminacee. Puntiamo a far risorgere la zona industriale Cosa con un progetto industriale volto ad una conversione a favore della fiorente idustria della Canapa, sia essa ad uso tessile, edilizio o medico.
Delicato quanto importante l’avvio di un progetto esecutivo da attuare al termine del contratto di affitto dell’inceneritore di proprietà di Eco Mistral Spa e situato nella Zona Industriale Cosa che preveda una conversione o smantellamento dello stesso con bonifica dei territori coinvolti.

URBANISTICA E MOBILITA’ SOSTENIBILE

SPILIMBERGO elettric power
L’inquinamento atmosferico è una delle cause principali di mortalità nell’era moderna e non c’è dubbio che le città subiscano particolarmente questo fenomeno a causa dell’ alta concentrazione di fonti di emissioni in spazi limitati.
I veicoli elettrici sono una realtà, non il futuro bensì il nostro presente. Il progetto prevede di incentivare la mobilità elettrica attraverso l’apertura di alcune centraline per la ricarica elettrica dei veicoli, il tutto affiancato ad un servizio di car sharing.

SPILIMBERGO CICLABILE
Progettazione integrata di piste ciclabili di collegamento tra il centro e la periferia spilimberghese e tra il centro di Spilimbergo e le sue frazioni. A tal fine si prevede un forte impegno per la conversione in pista ciclabile del tratto di ferrovia dismessa che interessa il territorio comunale.
Sono previste nel progetto anche aree di sosta per i ciclisti.

SPILIMBERGO OFF-ROAD
Valutazione di fattibilità ed eventuale sviluppo di un progetto di rigenerazione urbana nelle aree estrattive dismesse volto alla realizzazione di una pista asfaltata e una pista in terra battuta con l’affidamento della gestione organizzativa ed economica tramite bando di gara. L’intento è di offrire uno spazio attrezzato agli appassionati di sport su due e quattro ruote e risolvere l’annosa questione sull’utilizzo illecito del territorio SIC del Tagliamento per tali attività. Gli spazi interessati dalle cave dismesse potranno essere utilizzati per l’organizzazione di gare, eventi o festival musicali la cui propagazione sonora non vada a disturbare i centri abitati.

TURISMO E CULTURA

CANTIERE MOSAICO
Il progetto denominato Cantieri Mosaico prevede la realizzazione di percorsi tematici e di esposizioni permanenti di opere musive, in modo da rendere la città un riferimento culturale per le scuole e per gli enti. Comprende anche l’apertura di un centro attrezzato di proprietà comunale per la visita e la vendita di opere prodotte dagli studenti della Scuola Mosaicisti del Friuli.
Preminente l’inserimento nel contesto urbano di opere musive d’impatto, non fisse, in modo da poter essere spostate e disposte a seconda delle esigenze strategico-logistiche e delle dinamiche turistiche del momento.

SPILIMBERGO 3D
Le moderne tecnologie offrono strumenti meravigliosi per conoscere e far conoscere il nostro patrimonio: noi intendiamo utilizzarle per creare nuove forme di accessibilità e di fruizione del nostro territorio comunale. Intraprendere la digitalizzazione del patrimonio Spilimberghese in ambiente 3D oltre ad un grande incentivo al turismo è uno strumento, a basso costo, che può permettere a molte persone inabili per motivi di salute o impossibilitati per motivi economici di poter godere, seppur virtualmente dei nostri tesori storico culturali.

POLITICHE SOCIALI E SICUREZZA

CENTRO S.O.S Anti-Equitalia
Il progetto prevede l’apertura di uno sportello comunale, collegato al Centro Sos Anti-Equitalia di Pordenone, che rappresenti un punto di riferimento per l’ascolto, l’informazione e la tutela di quei cittadini o imprenditori che ritengono di essere stati ingiustamente colpiti dallo Stato.

BARATTO AMMINISTRATIVO
Introduzione di un Regolamento comunale sul baratto amministrativo, come previsto dal nuovo Codice dei contratti pubblici. L’adozione del baratto amministrativo permette ai Comuni di accordare agevolazioni tributarie, consistenti nella temporanea esenzione e/o riduzione di tributi locali, sulla base di progetti presentati da cittadini singoli o associati nell’ambito delle tipologie di interventi previsti dal Regolamento. Questi potranno riguardare la pulizia, la manutenzione, l’abbellimento delle aree verdi, piazze o strade, ovvero la loro valorizzazione mediante iniziative culturali di vario genere, interventi di decoro urbano, di recupero e di uso con finalità di interesse generale, di aree e beni immobili inutilizzati.

TAGLIAMENTO SICURO
Troppo spesso si ripropongono quotidianamente atti vandalici nella zona agraria-tagliamento, per arginare questo pericoloso fenomeno stiamo studiando un sistema di sorveglianza con l’ausilio di droni. Confidiamo che tale pratica porterebbe a contrastare anche un altro annoso problema, quello dell’abbandono di rifiuti nel tagliamento.