L’Europa alcolica di Juncker – Elio Lannutti

La linea dura del governo giallo-verde non cambierà, “fosse per me farei il tre per cento di deficit”, così Elio Lannutti, Giornalista e Senatore del Movimento 5 stelle a Byoblu.

“Un’immagine registra lo stato dell’arte dell’Europa: Juncker l’ex presidente del Lussemburgo, uno stato canaglia nel cuore dell’Europa che ha fatto dumping fiscale e attratto capitali impoverendo gli altri Paesi dell’Unione Europea per sei/sette mila miliardi. Dombrovskis, Juncker, questi piccoli gnomi europei. A me spiace per Juncker ma è una Europa che barcolla, che sta affondando, che si sta suicidando, che si è impiccata e vorrebbe impiccare i popoli europei come ha fatto con la Grecia con l’austerità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *