Bando Europeo WIFI4EU

A Spilimbergo, il gruppo locale degli attivisti sostenitori del MoVimento 5 Stelle ha appreso da fonti attendibili che, a oltre due giorni dall’apertura dei termini per presentare domanda di finanziamento previsto dal bando europeo WIFI4EU, il Comune non abbia ancora mosso un dito. Per accedere ad un bando per cui l’elemento temporale è decisivo, secondo il principio di “chi prima arriva meglio alloggia”, sprecare più di due giorni senza avanzare progetti significa rinunciare alla possibilità di competere seriamente per un buono di 15.000 euro. Tale finanziamento serve per attrezzare le zone in cui non esiste ancora un hotspot wi-fi pubblico o privato gratuito.
Per timore che il bando passasse in secondo piano nel periodo elettorale, il nostro attivista Andrea Giannini ha protocollato in data 4 aprile 2018 presso il Comune di Spilimbergo il documento recante tutte le informazioni per agevolarne la partecipazione. Nonostante le ripetute sollecitazioni a mezzo stampa, di cui l’ultimo tentativo “in extremis” è datato 15 maggio, e sebbene la registrazione preliminare da parte del Comune fosse stata effettuata entro i termini, si fa reale il rischio di perdere un finanziamento di cui avrebbero potuto beneficiare in particolare le frazioni. L’iniziativa WIFI4EU prevede un investimento di 120 milioni di euro per un numero di comunità locali compreso fra 6000 e 8000 entro il 2020. Il 15 maggio sono stati aperti i termini per il primo invito a presentare le proposte, destinato ai primi 1000 comuni partecipanti, cui seguiranno nei prossimi anni ulteriori 4 inviti. Come sostiene il portavoce del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo Marco Zullo “I Comuni possono usufruire delle opportunità messe loro a disposizione solo attraverso una seria programmazione, previa verifica delle condizioni utili per approcciarsi al progetto”.
Per questo il deputato europeo e il gruppo locale di attivisti rivolgono al neo Assessore con delega ai Progetti europei Anna Bidoli un appello affinché si attivi quanto prima e, in caso di esclusione dal finanziamento, non si faccia sorprendere dai prossimi inviti a presentare proposte.

One Reply to “Bando Europeo WIFI4EU”

  1. Si parla TANTO di “Fondi Europei” e quando abbiamo possibilità di usuffruirne come in questo caso non cogliamo l’occasione. Che conclusione devo tirarne fuori? E fino a che punto è vero che per gli abitanti delle frazioni di Spilimbergo avere Wi-Fi gratuito non fosse importante?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *